Che cos’è IPTV?

Il termine IPTV è un acronimo derivante da Internet Protocol Television. Si tratta, infatti, di un protocollo che viaggia in internet e permette la trasmissione di programmi televisivi in digitale. Per potere utilizzare una IPTV, è necessario disporre di un collegamento internet in banda larga, che permetta la trasmissione dei dati in maniera corretta.

A differenza delle più comuni e sempre gratuite web TV, le IPTV sono disponibili previo abbonamento, visto che le piattaforme su cui operano queste televisioni sono solitamente collegate a servizi a pagamento.

Per potere usufruire di una IPTV, come già accennato, bisogna disporre di un collegamento internet a banda larga, poiché i contenuti televisivi trasmessi viaggiano in rete e vengono visualizzati sul televisore (ma anche sul computer o su un qualsiasi dispositivo mobile) grazie al collegamento tra un decoder e la linea di rete, sia essa su doppino telefonico o su fibra.

Il decoder permette anche la ricezione dei segnali delle diverse televisioni in digitale terrestre e, a seconda della tipologia del decoder, di eventuali ulteriori servizi televisivi.La IPTV, infatti, in caso di decoder moderno e di buon livello, permette di visualizzare i canali delle reti digitali terrestri e quelli di tutte le pay tv, non solo quelle dei diversi operatori televisivi, ma anche quelle offerte dai gestori telefonici con cui si ha l’abbonamento di rete.

 

COME FUNZIONA IPTV ?

Quando si parla di IPTV si parla fondamentalmente di due settori di trasmissioni televisive, ossia quelle in diretta, o live TV e quelle in differita, conosciute come on demand, che vengono scelti dall’abbonato. I due tipi di trasmissione viaggiano su canali differenti: i primi, infatti, vengono trasmessi in contemporanea a tutti gli abbonati (diffusione con protocollo multicast) e i secondi, invece, sono più una sorta di registrazione privata per l’utente che desidera vedere un determinato programma, trasmesso e registrato sui canali di rete (diffusione con protocollo unicast).

Quest’ultima modalità di trasmissione è sicuramente quella più richiesta dagli utenti, che possono usufruire di una televisione su misura, che trasmette determinati programmi richiesti nei giorni e negli orari desiderati.

Naturalmente, per poter visualizzare i programmi televisivi su un qualsiasi dispositivo, sia esso televisione, computer o altro, è necessario che i segnali vengano decodificati.Nelle IPTV si può sentire parlare di decodificatori MPEG4, che rappresentano oggi i programmi di decodifica maggiormente utilizzati, perché permettono di ottenere un’ottima qualità sia delle immagini che dell’audio.

Purché, naturalmente, si disponga di un collegamento alla rete che offra una velocità di almeno 5  Mega e purché gli utenti dispongano dei corretti plug-in o di un media player per la visualizzazione.